Un Nuovo Modo di Lavorare: Il Venerdì Breve Arriva Anche in Fabbrica

Giuseppe Cozzolino
By Giuseppe Cozzolino Giugno 14, 2024 22:51

Un Nuovo Modo di Lavorare: Il Venerdì Breve Arriva Anche in Fabbrica

Dopo un periodo di sperimentazione presso l’headquarter di Torino, il gruppo Lavazza ha deciso di estendere l’innovativo concetto del “venerdì breve” anche alle strutture produttive. Un accordo siglato con i sindacati Fai, Flai e Uila ha dato vita a un nuovo contratto integrativo per il periodo 2024-2026 che coinvolgerà i quasi 400 dipendenti dello stabilimento di Gattinara, in provincia di Vercelli.
La priorità di conciliare le esigenze aziendali con il benessere dei lavoratori ha portato alla rinegoziazione dell’orario di lavoro, con una proposta innovativa che consentirà di ridurre la giornata lavorativa del venerdì grazie a una ridistribuzione dell’orario e a permessi aggiuntivi. Erik Beligni, direttore delle relazioni industriali del Gruppo Lavazza, sottolinea l’importanza di mettere al centro dell’approccio aziendale il benessere dei dipendenti insieme al successo operativo. L’obiettivo è di creare un ambiente di lavoro stimolante e flessibile che soddisfi le esigenze aziendali e personali dei dipendenti, introducendo al contempo nuove opportunità per bilanciare la vita privata e lavorativa.
Il “venerdì breve” ha già riscosso un notevole successo presso il Centro Direzionale del Gruppo a partire dal 2023, e il meccanismo concordato per lo stabilimento di Gattinara prevede la possibilità di recuperare le ore lavorative aggiuntive prestate nei periodi di maggiore attività attraverso la riduzione a 4 ore della giornata del venerdì. Grazie a un sistema di regolamentazione, i dipendenti avranno la possibilità di accumulare ore di recupero, che potranno poi usufruire in momenti successivi.
Oltre alla ristrutturazione dell’orario di lavoro, l’accordo include un nuovo modello di premio legato al raggiungimento degli obiettivi aziendali e altri elementi innovativi in materia di welfare aziendale, come permessi per i caregiver, l’estensione del congedo di paternità e il programma di volontariato aziendale. Il riconoscimento delle prestazioni eccellenti porterà a un premio fino a 15.000 euro nel triennio del contratto integrativo, mentre in ambito di welfare saranno concessi 250 euro di Ticket Compliment all’anno.
Il Gruppo Lavazza amplia così le misure di sostegno ai dipendenti, offrendo incentivi per migliorare la qualità della vita lavorativa e personale. L’approvazione quasi unanime dell’accordo (97% di sì) dimostra l’apprezzamento dei dipendenti per queste iniziative volte a favorire un ambiente di lavoro positivo e inclusivo.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/lavazza-accorcia-venerdi-anche-fabbrica-premio-fino-15mila-euro-triennio-AGqmL5X

Giuseppe Cozzolino
By Giuseppe Cozzolino Giugno 14, 2024 22:51