SIAE, rinnovo degli abbonamenti annuali Musica d’Ambiente 2022: differimento del termine di rinnovo

redazione
By redazione Febbraio 23, 2022 09:52

Il Consiglio di Gestione SIAE ha deliberato la proroga al 22 aprile 2022 del termine per il rinnovo degli abbonamenti annuali di Musica d’Ambiente. L’eccezionale proroga è stabilita al fine di agevolare la piena ripresa delle attività economiche ed è valida per tutte le tipologie di utilizzazioni di musica d’ambiente. Sono pervenute diverse richieste da Associazioni di ridurre i compensi per gli abbonamenti annuali, in realtà SIAE ha già messo in atto tutte le misure di sostegno possibili per favorire gli utilizzatori in un contesto segnato da un grande calo di incassi per via delle misure pandemiche. A fronte delle prospettive del nuovo anno fortunatamente diverse, il dovere di SIAE è quello di garantire la giusta remunerazione del lavoro creativo dei suoi Associati.

“Inoltre, per il settore ricettivo alberghiero ed extra alberghiero (hotel, alberghi, campeggi ecc.) sono state confermate le modalità di calcolo del diritto d’autore per le strutture con attività annuale che hanno sospeso totalmente l’attività per un determinato periodo dell’anno. In questi casi, in presenza di una comunicazione inviata all’Amministrazione Comunale di riferimento dalla quale emerga la sospensione totale dell’attività, l’abbonamento sarà calcolato avendo a riferimento i mesi dalla riapertura fino alla fine dell’anno solare (le frazioni di mensilità saranno conteggiate per intero ai fini del pagamento).

Per il calcolo del compenso per diritto d’autore per i mesi di effettiva apertura dovrà essere presentata all’Ufficio SIAE competente un’autocertificazione su un modello a tale scopo predisposto nella quale saranno indicati gli estremi della comunicazione di sospensione dell’attività trasmessa ai Comuni e il periodo interessato. SIAE si riserva di effettuare verifiche sulla veridicità di quanto dichiarato. Non sarà consentito l’accesso al calcolo analitico qualora la chiusura della struttura non sia continuativa (es. aperture solo nel weekend o altro) ovvero qualora l’esercente non sia in possesso della documentazione amministrativa che attesti la totale sospensione dell’attività” riporta in nota la Società SIAE (la Società Italiana degli Autori e degli Editori è partner di FEDERDAT).

redazione
By redazione Febbraio 23, 2022 09:52