Semplificazioni Dichiarazioni 2024: Le Novità dell’Agenzia delle Entrate

Federdat
By Federdat Aprile 22, 2024 13:37

Con l’obiettivo di rendere più agevole e snello il processo di dichiarazione dei redditi per il 2024, l’Agenzia delle Entrate ha emesso una circolare l’11 aprile 2024, volta a chiarire le modifiche apportate ai modelli dichiarativi in seguito al Decreto Adempimenti Tributari e, in particolare, a chiarire il processo di semplificazione per le persone fisiche, i titolari di partita IVA e i sostituti d’imposta. Vediamo nel dettaglio le principali novità.

Semplificazioni per le Persone Fisiche non Titolari di Partita IVA – Per agevolare la compilazione della dichiarazione dei redditi, l’Agenzia delle Entrate ha introdotto una modalità semplificata per i contribuenti non titolari di partita IVA. In particolare, coloro che utilizzano il modello di dichiarazione 730 avranno accesso a una versione precompilata, contenente le informazioni già in possesso dell’Agenzia. Queste informazioni saranno disponibili all’interno di un’apposita sezione, consentendo ai contribuenti di confermare o modificare i dati forniti. Una volta confermati, i dati saranno automaticamente riportati nella dichiarazione dei redditi, semplificando notevolmente il processo di compilazione. Inoltre, l’utilizzo del modello 730 sarà esteso progressivamente a tutti i contribuenti non titolari di partita IVA, compresi coloro che percepiscono redditi da fonti diverse dal lavoro dipendente o assimilati. Tra le altre novità, sarà possibile inserire nel modello 730 i redditi di capitale provenienti dall’estero soggetti a imposizione sostitutiva. Inoltre, i contribuenti che utilizzano il modello 730 potranno richiedere direttamente all’Agenzia il rimborso dell’imposta o effettuare il pagamento dell’importo dovuto, anche se sono soggetti a un sostituto d’imposta.

Semplificazioni per i Titolari di Partita IVA – Anche i titolari di partita IVA beneficeranno di semplificazioni nei modelli dichiarativi Redditi, IVA e IRAP. Sarà progressivamente eliminata l’obbligazione di indicare informazioni non rilevanti ai fini della liquidazione dell’imposta, che possono essere acquisite direttamente dall’Agenzia dalle banche dati o da altre fonti istituzionali. Questo snellimento riguarderà soprattutto i crediti d’imposta derivanti da agevolazioni fiscali per gli operatori economici. Inoltre, sarà estesa la possibilità di presentare la dichiarazione dei redditi precompilata anche ai lavoratori autonomi e agli imprenditori, seppur in fase sperimentale.

Semplificazioni per i Sostituti d’Imposta – La circolare fornisce anche chiarimenti riguardo ai sostituti d’imposta, indicando l’eliminazione della Certificazione Unica per i compensi erogati ai soggetti che applicano regimi fiscali agevolati. Inoltre, viene semplificata la procedura per la dichiarazione annuale dei sostituti d’imposta.

Infine, la circolare introduce una revisione dei termini ordinari di presentazione delle dichiarazioni relative alle imposte sui redditi, inclusa la dichiarazione dei sostituti d’imposta, per gli anni 2024 e successivi. Le semplificazioni introdotte dall’Agenzia delle Entrate mirano a rendere più efficiente e accessibile il processo di dichiarazione dei redditi per i contribuenti, riducendo gli oneri amministrativi e semplificando le procedure. Queste novità rappresentano un passo avanti nella modernizzazione e razionalizzazione del sistema fiscale italiano, consentendo ai contribuenti di adempiere ai propri obblighi in modo più rapido e trasparente

Federdat
By Federdat Aprile 22, 2024 13:37