Scontrini elettronici: obbligo dal 1 gennaio, le novità

redazione
By redazione 3 Gennaio, 2020 10:06

Dal 1 gennaio per tutti i commercianti è divenuto obbligatorio lo scontrino elettronico, che determinerà il diretto trasferimento all’Agenzia delle entrate dei dati relativi a tutte le transazioni effettuate senza dover più tenere il registro degli scontrini. Chi si doterà di Registratore Telematico non dovrà più conservare il libretto di servizio, perché tutte le informazioni sulla verificazione periodica saranno memorizzate e trasmesse telematicamente all’Agenzia dall’apparecchio e potranno in qualsiasi momento essere consultate nel portale Fatture e Corrispettivi.

Sono stati concessi sei mesi di moratoria sulle sanzioni, sospese fino al 30 giugno. La novità comporterà una spesa per gli esercenti, i quali dovranno provvedere alla sostituzione dei registratori di cassa. Viene riconosciuto un contributo sotto forma di credito d’imposta per l’acquisto del registratore telematico o per l’adattamento del vecchio registratore di cassa. Il bonus è pari al 50% della spesa sostenuta per ogni apparecchio, fino a un massimo di 250 euro in caso di acquisto e di 50 euro in caso di adattamento. Il credito è utilizzabile in compensazione dalla prima liquidazione periodica dell’Iva successiva al mese in cui è stata registrata la relativa fattura, solo se con pagamento tracciabile. I consumatori riceveranno un documento commerciale che servirà come garanzia del bene o del servizio pagato. Da luglio sarà possibile partecipare alla lotteria collegata.

redazione
By redazione 3 Gennaio, 2020 10:06