Regione Sardegna, incentivi per la ricerca e lo sviluppo industriale

Federdat
By Federdat Giugno 26, 2017 13:10

Regione Sardegna, incentivi per la ricerca e lo sviluppo industriale

Data:26/06/2017 ore 09:00

Area geografica:Cagliari, Carbonia-Iglesias, Medio Campidano, Oristano, Sassari, Nuoro, Olbia-Tempio, Ogliastra

Agevolare la realizzazione di progetti di ricerca e sviluppo industriale: questo l’obiettivo pubblicato dalla Regione Sardegna, in collaborazione con Sardegna ricerche.

Possono beneficiare degli aiuti le imprese, in forma singola o associata, sia con altre imprese che con organismi di ricerca (università, centri di ricerca pubblici e privati).

Ogni impresa può presentare massimo due domande per una richiesta totale massima di 2.5 milioni di euro (gli organismi di ricerca non hanno limiti di richiesta).

I progetti, definiti in base ad uno studio di fattibiulità, devono riguardare il settore aerospaziale, in particolare droni e sensori per applicazioni civili e duali, monitoraggio dello spazio, monitoraggio dell’ambiente con tecnologie satellitari (GPS, Galileo, Copernicus), dispositivi elettronici digitali a microonde. Le attività di ricerca devono essere svolte in Sardegna.

Gli aiuti sono compresi fra i 500 mila euro ed i 2.5 milioni di euro. I contributi a fondo perduto per la ricerca industriale variano, a seconda della grandezza dell’impresa e della presenza di un organismo di ricerca, fra il 50 e l’80 per cento, mentre quelli per lo sviluppo sperimentale fra il 25 ed il 60 per cento. Qualora gli organismi di ricerca abbiano il diritto di pubblicare i testi del loro lavoro e i risultati del lavoro vengano diffusi attraverso incontri pubblici e conferenze, l’aiuto è destinato ad aumentare. La dotazione finanziaria del progetto è pari a 5 milioni di euro.

Le domande devono essere presentate entro il 4 settembre 2017.

Consulta il bando sul sito

Consulta la pagina Aziende di Cliclavoro per conoscere i finanziamenti europei per le aziende

Federdat
By Federdat Giugno 26, 2017 13:10