Piano Sud 2020, bonus e investimenti: le novità per le Regioni del Mezzogiorno

redazione
By redazione Novembre 20, 2019 11:39

Nella Legge di Bilancio 2020 è contemplato anche un Piano Sud, comprendente importanti bonus e incentivi per il rilancio economico del Mezzogiorno. In particolare, nel ddl al vaglio del Senato si prevede un ampliamento del credito di imposta per ricerca e sviluppo e l’istituzione di un nuovo fondo denominato “Cresci al Sud”. Nel nuovo piano Piano Sud è prevista, dunque, una proroga al 31 dicembre 2022 del credito d’imposta per gli investimenti nelle Zone economiche speciali (ZES) commisurato alla quota del costo complessivo dei beni acquisiti nel limite massimo, per ciascun progetto di investimento, di 50 milioni di euro; una proroga al 31 dicembre 2020 del credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive nel Mezzogiorno, nella misura massima del 20 per cento per le piccole imprese, del 15 per cento per le medie e del 10 per cento per le grandi.

Vengono inoltre potenziati gli investimenti 4.0 nel mezzogiorno con una maggiorazione del contributo statale (60 milioni di euro) per gli investimenti “Industria 4.0”. Il Fondo “Cresci al Sud” invece dura 12 anni e nasce per sostenere la competitività e della crescita dimensionale delle piccole e medie imprese meridionali, dotando 150 milioni per il 2020 e 100 milioni per il 2021. Il fondo è gestito da Invitalia. Altra novità riguarda l’introduzione di un contributo di 300 milioni per il quadriennio 2020-2023 per investimenti in infrastrutture sociali (istruzione, della salute e ad altri servizi per la comunità) per i comuni di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Le modalità attuative saranno definite con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri da emanare entro il 31 marzo 2020. Altro intervento rimarchevole è il rafforzamento della clausola investimenti 34% con l’assegnazione differenziale delle risorse in favore del Mezzogiorno, rivedendo in tal senso l’utilizzo di fondi e risorse a livello macroeconomico. Tutte misure, quelle legate al Piano Sud 2020, nate con l’obiettivo specifico di rilanciare il Sud e metter fine ad un gap durato troppo a lungo.

redazione
By redazione Novembre 20, 2019 11:39