La sfida della genitorialità in Italia

Giuseppe Cozzolino
By Giuseppe Cozzolino Maggio 11, 2024 12:57

La sfida della genitorialità in Italia

Nel lungo inverno demografico che sta attraversando il nostro Paese, dove i nuovi nati nel 2023 sono scesi al di sotto della soglia critica di 400.000 all’anno secondo i recenti dati Istat, diversi fattori di contesto incidono pesantemente, sia di natura economica che culturale. L’Osservatorio sulle sfide e le difficoltà di fare figli in Italia, promosso dal gruppo Fater (joint venture tra Angelini Industries e Procter & Gamble), in collaborazione con l’istituto di ricerca Eumetra, ha illuminato questi aspetti. Lo studio ha coinvolto esperti provenienti da diverse discipline, tra cui psicologi dell’età evolutiva, educatori, pedagogisti, pediatri, ginecologi, operatori sociali, oltre a un campione di 3.000 genitori in attesa e con figli di età compresa tra 0 e 6 anni.
Il benessere dei genitori ha subito una notevole evoluzione negli ultimi anni. In Fater, è stato avviato il progetto “People First”, che focalizza l’attenzione sul mettere le persone al centro dell’attività aziendale. Questo approccio si basa sull’ascolto attento dei colleghi, dei clienti e delle milioni di famiglie che ogni giorno entrano in contatto con i prodotti dell’azienda. Per questo motivo, è stato avviato un progetto di ricerca per comprendere meglio le sfide quotidiane affrontate da milioni di genitori in Italia e offrire un supporto concreto.
Attraverso il marchio Pampers, Fater sta sviluppando un’iniziativa per creare una comunità in grado di connettere genitori e bambini con esperti, organizzazioni del terzo settore e la comunità locale. Questo ambizioso progetto è attualmente presente all’interno dell’App Coccole Pampers, offrendo un servizio di supporto psicologico online gratuito grazie alla collaborazione con l’Associazione Heart4Children e una vasta gamma di contenuti creati da esperti su temi di interesse per le famiglie.
La ricerca condotta dall’Osservatorio rivela molteplici sfide che i genitori devono affrontare. La solitudine è uno dei principali problemi, specialmente per le madri, con il 47% che si sente spesso sole, rispetto al 30% dei padri. Il senso di inadeguatezza nel ruolo di genitore colpisce quasi la metà delle madri (49%) e un terzo dei padri (33%). Segue il senso di oppressione dovuto al confronto con un ideale di genitore perfetto, che coinvolge la maggior parte dei genitori. Queste preoccupazioni si traducono per circa il 59% dei genitori nella necessità di avere un sostegno.
Il diventare genitori comporta un cambiamento significativo nel rapporto con il lavoro, con una diminuzione della soddisfazione per il 39% delle donne e il 32% degli uomini. Inoltre, il 47% delle donne trova difficile conciliare il lavoro con la gestione dei figli, mentre il 37% degli uomini ritiene che il proprio stipendio non sia sufficiente per coprire le nuove esigenze familiari.
Le politiche aziendali che favoriscono il benessere dei genitori diventano cruciali. Tra le priorità emerse dalla ricerca vi è la necessità di maggiore flessibilità degli orari (56% dei genitori), non ancora ampiamente implementata dalle aziende. Inoltre, il desiderio di lavorare in smartworking è espresso dal 43% dei genitori, ma solo dal 28% delle aziende del campione intervistato che hanno adottato questa pratica.
Se le aziende sono fondamentali per fornire supporto economico e flessibilità lavorativa ai genitori, i servizi pubblici per l’infanzia sembrano non essere sufficienti. Gli intervistati esprimono la necessità di poter contare su esperti di genitorialità e su gruppi di genitori per condividere esperienze e difficoltà. I nonni risultano ancora un pilastro importante del sostegno ai genitori, con il 59% che si sente adeguatamente supportato da loro, sia nell’accudimento dei nipoti quando i genitori sono impegnati al lavoro (41%) che nell’aiuto economico (23%).
In questo contesto, non sorprende che il 42% dei genitori sia dubbioso riguardo alla possibilità di avere un secondo figlio, mentre il 20% si dichiara indeciso. La consapevolezza dei costi e delle responsabilità legate all’allevamento dei figli emergono come fattori cruciali.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/un-genitore-4-soffre-stress-parentale-cosi-continua-l-inverno-demografico-AFl8vxwD

Giuseppe Cozzolino
By Giuseppe Cozzolino Maggio 11, 2024 12:57