La Complessa Trattativa tra Sindacati e Msc per la Cessione di Wartsila

Giuseppe Cozzolino
By Giuseppe Cozzolino Maggio 12, 2024 00:14

La Complessa Trattativa tra Sindacati e Msc per la Cessione di Wartsila

La trattativa tra i sindacati (Fiom, Fim e Uilm) e la Msc sulla cessione di Wartsila si presenta come un percorso tortuoso e complesso. Le parti coinvolte stanno esaminando attentamente il piano industriale, le misure per la tutela dell’ occupazione e le condizioni contrattuali in vista del passaggio dei dipendenti da Wartsila Italia a Msc.
Secondo fonti sindacali affidabili, la società ha manifestato la sua disponibilità a intraprendere i negoziati, tuttavia sembra orientata a riconoscere esclusivamente l’applicazione dei trattamenti economici e normativi previsti dal contratto collettivo nazionale di categoria e a prendere in considerazione l’anzianità professionale dei lavoratori. Inoltre, vi è il proposito di offrire un sostegno economico parziale durante i periodi di cassa integrazione e di minimizzare al massimo l’uso degli ammortizzatori sociali.
In una comunicazione ufficiale da parte di Medlog, società facente parte del gruppo Msc, si sottolinea che è stata avviata una discussione approfondita e produttiva con i sindacati. La società si è dimostrata disponibile ad ascoltare attentamente le richieste dei rappresentanti dei lavoratori, e ora si procederà con le dovute valutazioni al fine di ridurre al minimo le divergenze e avvicinare le posizioni, pur tenendo conto delle specificità della nuova industria che subentrerà rispetto al passato. Medlog si dice fiduciosa nel raggiungere un accordo positivo nelle prossime settimane.
Medlog aggiunge inoltre che, per quanto riguarda le procedure relative all’accordo con Wärtsilä, sono attualmente in corso approfondimenti di natura tecnica ed ambientale in vista della firma definitiva.
Nonostante le aperture da parte di Msc, le proposte sembrano ancora lontane dalle aspettative dei sindacati. Fim, Fiom e Uilm richiedono imperativamente la salvaguardia degli accordi aziendali in vigore per tutti i lavoratori ex- Wartsila. Vista la distanza persistente tra le parti coinvolte, il confronto è stato rimandato al 28 maggio per ulteriori trattative.
Nel frattempo, è stata emessa una convocazione da parte di Mimit riguardante l’accordo di programma di Wartsila per un incontro fissato per il 17 maggio, cui sono stati invitati i sindacati, il Ministero del Lavoro, la Regione Friuli Venezia Giulia, Invitalia, Wartsila, Msc, Confindustria Alto Adriatico e l’Autorità del Porto di Trieste.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/wartsila-trattativa-salita-msc-stipendi-nuovo-incontro-mimit-AFs2FLwD

Giuseppe Cozzolino
By Giuseppe Cozzolino Maggio 12, 2024 00:14