Inflazione: ecco cosa sta succedendo in Italia e in Europa

Federdat
By Federdat Maggio 18, 2022 14:21

Scopriamo gli ultimi aggiornamenti sull’inflazione, in Italia e nell’Eurozona. L’Istat ha rivisto a ribasso la stima dei prezzi di aprile 2022. L’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra una diminuzione dello 0,1% su base mensile e un aumento del 6,0% su base annua (da +6,5% del mese precedente) a fronte di una stima preliminare che era del +6,2%.
“Il rallentamento dell’inflazione su base tendenziale – spiega l’Istat – si deve prevalentemente ai prezzi degli energetici (la cui crescita passa da +50,9% di marzo a +39,5%) ed è imputabile sia alla componente regolamentata (da +94,6% a +64,3%) sia a quella non regolamentata (da +36,4% a +29,8%). Decelerano anche i prezzi dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +3,3% a +2,4%). Accelerano invece i prezzi dei servizi relativi ai trasporti (da +1,0% a +5,1%), quelli dei beni alimentari lavorati (da +3,9% a +5,0%), quelli dei beni durevoli (da +1,6% a +2,2%) e dei beni non durevoli (da +1,3% a +1,9%). Pertanto, l’inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, accelera da +1,9% a +2,4% e quella al netto dei soli beni energetici da +2,5% a +2,9%” riporta in nota l’Istituto.
Eurostat riporta i dati dell’inflazione di aprile nell’eurozona, passati ad aprile da 7,5% a 7,4%. L’inflazione è invariata e ancora ai livelli record del 7,4% nell’area euro ad aprile, rispetto a marzo. Viene “limato” il dato della stima flash del 7,5% diffusa a fine aprile. I tassi più bassi sono quelli di Francia, Malta (5,4%) e Finlandia (5,8%), con l’Italia al quarto posto. Estonia (19,1%), Lituania (16,6%) e Repubblica ceca (13,2%) mostrerebbero i tassi più alti. Il caro prezzi riguarda principalmente l’energia (+3,7 punti percentuali), cui seguono i servizi (+1,38 punti percentuali), i prodotti alimentari, l’alcol e tabacco (+1,35 punti percentuali) e i beni industriali non energetici (+1,02 punti percentuali).

Federdat
By Federdat Maggio 18, 2022 14:21