Imprese agroalimentari: boom di risorse per le aziende del Lazio

redazione
By redazione 27 Dicembre, 2019 16:50

Il Programma di Sviluppo Rurale porterà alle imprese del Lazio circa 52milioni 400mila euro di risorse. Uno stanziamento finanziario molto importante sarà destinato, dunque, alle imprese agroalimentari. I relativi bandi saranno tre.

Nel bando “Investimenti nelle singole aziende agricole finalizzati al miglioramento delle prestazioni” è previsto uno stanziamento finanziario di 30.000.000 euro alle imprese agricole per la realizzazione di investimenti materiali e/o immateriali per l’ammodernamento delle strutture e per l’introduzione di tecnologie innovative che dovranno comportare un miglioramento del rendimento globale dell’azienda agricola; destinatarie le imprese laziali del settore della produzione primaria che realizzano investimenti materiali e/o immateriali per l’ammodernamento delle strutture e per l’introduzione di tecnologie innovative.

Nel bando “Investimenti nelle imprese agroalimentari” 20.000.000 euro vengono destinati alle aziende che realizzano investimenti materiali e/o immateriali per la trasformazione, la trasformazione e commercializzazione e/o lo sviluppo dei prodotti agricoli, a eccezione dei prodotti della pesca, finalizzati a favorire l’integrazione di filiera, il miglioramento delle tecnologie in funzione di una competitività rivolta al mercato globale, l’innovazione, la qualificazione delle produzioni, le prestazioni economiche e ambientali, l’aumento del valore aggiunto, la creazione di strutture per la trasformazione e commercializzazione su piccola scala nel contesto di filiere corte e di mercati locali.

“Sostegno per attività di informazione e promozione, svolte da associazioni di produttori nel mercato interno” prevede lo stanziamento di 2.400.000 euro per l’informazione e la promozione dei prodotti agricoli di qualità, al fine di sensibilizzare il consumatore sui caratteri distintivi delle produzioni certificate; i beneficiari del sostegno sono associazioni di agricoltori, nelle forme esplicitate dal bando pubblico, che aderiscono ad almeno un regime di qualità ai sensi del Reg. UE 1305/2013. Il bando ed ulteriori informazioni si trovano sul sito Lazioeuropa.it.

redazione
By redazione 27 Dicembre, 2019 16:50