Il Buono Pasto in Italia: Un Sostegno Importante per i Lavoratori

Giuseppe Cozzolino
By Giuseppe Cozzolino Maggio 23, 2024 04:10

Il Buono Pasto in Italia: Un Sostegno Importante per i Lavoratori

A fine 2023, ben 3,5 milioni di lavoratori in Italia hanno usufruito del buono pasto per la loro pausa pranzo, con il 20% di essi impiegati nella pubblica amministrazione (equivalente a 700.000 persone). Le aziende offrono buoni pasto a più di 150.000 dipendenti, accettati in oltre 170.000 esercizi convenzionati. Il profilo medio del beneficiario vede impiegati nel settore privato, soprattutto nell’industria.
Secondo un’indagine condotta su 15.957 beneficiari e 2.379 esercenti da Altis-Università Cattolica per Anseb, il 61% dei fruitori dei buoni pasto sono uomini, il 75% ha più di 35 anni, il 46% possiede un diploma e il 33% è laureato. La maggior parte utilizza i buoni per fare la spesa al supermercato, nei negozi di alimentari, nei bar, nei ristoranti e nelle osterie. Nord Italia rappresenta il 53% dei lavoratori che ricevono buoni pasto, seguito dal Sud con il 26% e dal Centro con il 21%.
Oltre alla pausa pranzo, il buono pasto contribuisce all’integrazione del reddito dei lavoratori, coprendo in media il 50-80% dei costi del pasto. L’aumento dell’importo detassato proposto nel disegno di legge potrebbe garantire un supporto maggiore. L’adozione della digitalizzazione ha reso tracciabile l’utilizzo del buono pasto, con il 91% dei beneficiari che preferiscono soluzioni digitali. Sindacati e imprese vedrebbero favorevolmente l’aumento di questa esenzione fiscale per migliorare le condizioni dei lavoratori.
Il valore medio attuale del buono pasto è di 6,75 euro, distribuito al lavoratore a fronte della giornata lavorativa svolta. Le possibilità di utilizzo e gli effetti positivi sui dipendenti, come la soddisfazione e la motivazione, rendono il buono pasto un beneficio apprezzato.
Le attività di ristorazione beneficiano dall’accettazione dei buoni pasto, attraggono clienti e migliorano la competitività. Le società emettitrici hanno visto una crescita significativa nel fatturato e nel numero di società nel settore, evidenziando l’importanza economica del buono pasto in Italia.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/buoni-pasto-un-lavoratore-2-coprono-poco-piu-meta-pranzo-AGXidvB

Giuseppe Cozzolino
By Giuseppe Cozzolino Maggio 23, 2024 04:10