HSE Symposium 2021: grande successo per l’evento dedicato alla Sicurezza lavoro, borse di studio ai meritevoli

redazione
By redazione Novembre 5, 2021 09:54 Updated

Grande successo per l’HSE Symposium, la manifestazione ideata ed organizzata dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, dall’Associazione Europea Prevenzione, con il supporto di INAIL Campania, Ebilav Ente Bilaterale nazionale e Fondolavoro.
L’evento, giunto alla sua terza edizione, si è tenuto presso l’Aula magna di Biotecnologie ed ha ospitato tantissimi esponenti delle istituzioni e delle università, ricercatori e addetti ai lavori del settore sicurezza.

Al dibattito della cerimonia di apertura moderato dal giornalista Angelo Cerulo, dopo un intervento poetico dell’attore Antonello Cossia, sono intervenuti Ettore Rosato Vicepresidente della Camera dei Deputati (collegato in videoconferenza), Andrea Costa (Sottosegretario alla Salute), Alessandro Amitrano (Segretario Ufficio di Presidenza Camera dei Deputati), Armida Filippelli (Assessore Formazione Professionale Regione Campania), Giuseppe Cantisano (Direttore Ispettorato Interregionale Lavoro Sud Italia/Napoli), Luigi d’Oriano (Presidente di Federdat e presidente dell’Ente Bilaterale EBILAV), Carlo Parrinello (Direttore Fondolavoro), Adele Pomponio (Direttore regionale vicario Inail Campania), Umberto Carbone (Tecniche Prevenzione Università “Federico II”), Vincenzo Fuccillo (Presidente Associazione Europea per la Prevenzione), Ciro Capasso (Sostituto procuratore della Repubblica), Antonio Mattone (Direttore pastorale sociale e del lavoro – Chiesa di Napoli), Andrea Orlando (Segretario generale FLAITS), Franco Faella (infettivologo), Chiara Marciani (Assessore Lavoro Comune di Napoli) e il giornalista Luigi Vicinanza.

La manifestazione si è conclusa sabato scorso con l’attribuzione delle borse di studio istituite da EBILAV e FONDOLAVORO per i “progetti di innovazione” realizzati dai ricercatori italiani. La terza edizione si è conclusa con la consegna dei premi e delle borse di studio HSE Symposium effettuata da Luigi D’Oriano (EBILAV), Carlo Parrinello (Fondolavoro), Umberto Carbone (Università degli Studi Federico II) e Vincenzo Fuccillo (Associazione Europea Prevenzione). Vincitori delle tre borse di studio sono i giovani ricercatori Tiwana Varrecchia (con il lavoro “Rischio biomeccanico in attività di sollevamento carichi affaticanti: coattivazione muscolare in persone con e senza disturbi della schiena”), Georgia Libera Finstad (con “Technostress Questionnaire: uno studio pilota”), Salvatore Lanzaro (con “Il metodo “UNI.ATT”, metodica di valutazione del rischio infortuni dall’utilizzo di macchine e attrezzature). La Commissione Scientifica dell’HSE Symposium ha inoltre attribuito una “menzione speciale” ai lavori di Eleonora Laurini (COFLEX: un braccialetto flessibile per proteggere i lavoratori), Giorgia Chini (Valutazione del rischio biomeccanico durante l’esecuzione di sollevamenti affaticanti con l’utilizzo di tecniche di analisi non lineare), Marco Arcangeli (Studio e sperimentazione dell’utilizzo di dispositivi wearable per la valutazione dei parametri ergonomici nei luoghi di lavoro).

Apprezzamento all’iniziativa è giunto, inoltre, dal Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e da diversi Ministeri (Salute, Istruzione, Lavoro, Innovazione tecnologica, Sud e coesione territoriale) che hanno concesso il loro patrocinio all’evento.

redazione
By redazione Novembre 5, 2021 09:54 Updated