Giovani agricoltori: all’asta 10mila ettari. Agevolazioni e finanziamenti

redazione
By redazione Febbraio 28, 2020 11:50

Andranno all’asta 10mila ettari di terreni e saranno destinati ai giovani agricoltori. La mappa dei 386 lotti di terreni agricoli è stata resa nota dall’Ismea (Banca nazionale delle terre), istituto nato con la finanziaria 2016 con lo scopo di rimettere in circolo i terreni pubblici in condizioni di semiabbandono. Gli under 41 imprenditori agricoli potranno usufruire di mutui trentennali al 100% e sostegni ad hoc agevolati per l’avvio.

L’elenco dei lotti si trova dal 19 febbraio sul sito Ismea. La presentazione delle offerte è prevista dal 27 aprile all’11 di giugno. L’obiettivo è quello di favorire il ricambio generazionale tra i campi e il ritorno dei giovani alla terra, dando la possibilità di mettere subito a profitto i terreni. La direzione dell’Istituto ha anche annunciato che il ricavato ottenuto dalla vendita di questi terreni verrà utilizzato per finanziare le iniziative dei giovani agricoltori attraverso le misure del primo insediamento, del ricambio generazionale e dell’autoimprenditorialità.

L’incasso atteso è di almeno 130 milioni di euro. La ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, nel presentare l’iniziativa ha sottolineato che per gli under 40 che scelgono di aprire una nuova impresa agricola lo Stato si farà carico, per i primi due anni, dei contributi previdenziali. Per le donne che investiranno in agricoltura è previsto “Donne in campo”, il fondo rotativo da 15 milioni di euro per mutui a tasso zero.

All’asta verranno messi vigneti, uliveti, campi di cereali, tutti di una superficie media di circa 26 ettari. Una grande opportunità per i giovani agricoltori e per il loro futuro.

redazione
By redazione Febbraio 28, 2020 11:50