Emergenza Covid-19: congedo parentale straordinario fino al 31 agosto

redazione
By redazione Luglio 24, 2020 16:22 Updated

Fino al 31 agosto sarà possibile ottenere un congedo parentale straordinario per via dell’emergenza Covid: i genitori di bambini fino a 12 anni potranno assentarsi dal lavoro fino a 30 giorni al 50% della retribuzione.

Questo quanto previsto da un emendamento al dl Rilancio approvato dalla commissione Bilancio della Camera e recepito nel testo dell’articolo 72 del Dl 34/2020 in sede di conversione in legge. Il congedo dura dunque 30 giorni dagli iniziali 15 e sarà fruito per un mese in più. In tal modo i genitori che hanno smaltito le loro ferie durante il lockdown potranno stare con la loro famiglia nel periodo estivo, ricevendo il 50% della retribuzione di riferimento con relativa contribuzione figurativa.

Trattasi di un congedo speciale Inps utilizzabile in maniera frazionata o continuativamente, in aggiunta a quello ordinario, rivolto a chi ha figli fino a 12 anni di età. Il congedo è alternativo rispetto al bonus baby sitting o all’iscrizione ai centri estivi e può essere fruito da lavoratori dipendenti del settore privato; lavoratori iscritti alla Gestione separata; autonomi iscritti all’Inps; dipendenti pubblici (la cui spettanze sono a carico delle amministrazioni di appartenenza).

Il congedo spetta in via alternativa ad uno solo dei genitori per nucleo familiare, a patto che in famiglia non vi sia altro genitore beneficiario di altri sostegni al reddito per sospensione o cessazione attività lavorativa (cassa integrazione ad esempio) o disoccupato o non lavoratore.
In caso di figli disabili gravi, iscritti a scuole di ogni ordine e grado ospitati in centri diurni di assistenza, il congedo è fruito dai genitori, anche affidatari, lavoratori (dipendenti o autonomi o parasubordinati) a prescindere dall’età del figlio.

Per ottenere il congedo è necessaria un’apposita domanda telematica all’Inps.

redazione
By redazione Luglio 24, 2020 16:22 Updated