Economia, Gentiloni assicura: “Non finiremo in recessione”

Federdat
By Federdat Giugno 20, 2022 16:30 Updated

Il commissario europeo per l’Economia Paolo Gentiloni, dal palco di Repubblica delle Idee, ha chiarito alcuni aspetti importanti della situazione economica europea, toccando il tema recessione che tanto preoccupa, considerato il delicato quadro geopolitico attuale.

“Ci sono le condizioni per evitare una recessione – ha dichiarato il commissario europeo –  ci sono le condizioni per evitare che di nuovo l’economia europea vada in una crisi simile a quella di dieci anni fa. I passaggi sono stretti e uno è quello di assicurarci una transizione verso le energie rinnovabili che ci consentano la diversificazione degli approvvigionamenti e di non avere delle conseguenze economiche troppo pesanti sul piano energetico. Dobbiamo farlo avendo la schiena dritta su quello che significa la guerra in Ucraina”.

In merito alle possibili difficoltà future relative alle forniture di gas dalla Russia, l’ex premier ha auspicato: “Ci auguriamo che non ci siano problemi drastici di forniture nei prossimi mesi ma al tempo stesso non ci facciamo intimidire. Lavoriamo perché ciò non accada ma, se accade, a livello europeo abbiamo i livelli di collaborazione, di stoccaggi, di diversificazione che sono in grado di reggere anche a minacce di questo genere”, ha aggiunto.

Restando in tema Europa, vanno sottolineate le parole di Chrstine Lagarde, la presidente della Bce, la quale ai ministri dell’Eurogruppo riuniti in emergenza nei giorni scorsi per annunciare misure contro lo spread, secondo fonti europea ha parlato del rischio di frammentazione nell’area euro, evidenziato dal rialzo degli spread, che rappresenterebbe “una minaccia seria al nostro mandato della stabilità dei prezzi. Dubitare il nostro impegno sarebbe un grave errore”.

L’Europa, in un momento del genere, tiene e deve tenere.

Federdat
By Federdat Giugno 20, 2022 16:30 Updated