Destinazione Francia con le borse di ricerca del Mae

Federdat
By Federdat Agosto 2, 2017 13:10 Updated

Scienze del clima, scienze dell’universo e matematica. Sono questi alcuni dei settori di ricerca interessati dal bando Mae,lanciato dall’Ambasciata di Francia in Italia per l’assegnazione di borse di ricerca. I destinatari della misura sono i giovani dottorandi italiani under 30, interessati ad andare in Francia.

Requisiti richiesti:

  • Laurea magistrale, specialistica o del vecchio ordinamento
  • Residenza in Italia
  • Essere iscritti a un’Università italiana.

Sono previste due tipologie di borse:

  • Borsa di dottorato in cotutela con cui si prevedono un massimo di 12 mensilità consecutive destinate a coprire soltanto il soggiorno in Francia. È possibile richiedere un massimo di due rinnovi
  • Borsa di mobilità per dottorandi che prevede un massimo di 3 mensilità consecutive con cui coprire il soggiorno in Francia.

Questi i settori di ricerca della sessione 2018:

  • Scienze del clima, osservazione e comprensione del sistema Terra, scienze e tecnologie della transizione energetica
  • Matematica, scienze dell’Universo tra cui astronomia, astrofisica, cosmologia
  • Evoluzioni politiche e sociali nello spazio Mediterraneo contemporaneo

La borsa prevede un importo medio netto mensile di circa 767 euro. Sono inoltre previste la gratuità dell’assistenza sanitaria e dei servizi offerti dall’operatore Campus France.

Il borsista soggiornerà in Francia dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018.

Ci si può candidare entro il 2 ottobre 2017 compilando la domanda sul sito del Ministero degli Affari Esteri italiano. Per ulteriori chiarimenti contattare: borse.bgf@institutfrancais.it

Per scaricare il bando clicca qui.

Se sei interessato ad una carriera all’estero, consulta la scheda di Cliclavoro “Lavorare all’estero” per saperne di più! 

Federdat
By Federdat Agosto 2, 2017 13:10 Updated