Decreto Alluvione, i contributi a favore delle imprese

Federdat
By Federdat Maggio 25, 2023 16:35
Tra le misure adottate, la sospensione di tutti gli adempimenti e dei termini fiscali fino al 31 agosto, nonché l’attivazione della cassa integrazione in deroga per un periodo massimo di 90 giorni per i dipendenti del settore privato.
Mediante il decreto “Emergenza Alluvione”, il governo ha destinato oltre 2 miliardi di euro per fornire soccorso e assistenza alle popolazioni e alle aziende colpite dall’alluvione nelle regioni dell’Emilia Romagna e delle Marche, con l’obiettivo di superare rapidamente la fase emergenziale. Un’ordinanza emanata dalla Protezione Civile ha esteso lo stato d’emergenza a tutti i comuni colpiti dalla seconda ondata dell’alluvione, che non erano inclusi nella prima fase. Tra le misure adottate vi è la sospensione di tutti gli adempimenti e termini fiscali fino al 31 agosto. Inoltre, è prevista la cassa integrazione in deroga per un massimo di 90 giorni per i dipendenti del settore privato, garantendo la retribuzione anche ai dipendenti pubblici impossibilitati a lavorare. Il decreto “Emergenza Alluvione” prevede anche una serie di contributi per le imprese: Garanzie fino al 100% dal Fondo per le piccole e medie imprese. Contributi a fondo perduto per le imprese esportatrici danneggiate dall’alluvione, utilizzando il fondo Simest. Finanziamenti a tassi agevolati, con una quota a fondo perduto del 10%, dedicati alle imprese esportatrici. Risarcimenti per le aziende agricole, con un finanziamento di 75 milioni di euro dal Fondo Innovazione per l’acquisto di macchinari per le aziende danneggiate. Inoltre, sono previsti un fondo di 10 milioni di euro per l’indennizzo delle aziende turistiche colpite e 5 milioni di euro per interventi di manutenzione delle infrastrutture sportive. Il decreto prevede anche lo stanziamento di 298 milioni di euro per introdurre un’indennità una tantum, fino a 3.000 euro, a favore dei collaboratori coordinati e continuativi, dei titolari di rapporti di agenzia e di rappresentanza commerciale e dei lavoratori autonomi che hanno dovuto sospendere la propria attività a causa degli eventi alluvionali. Inoltre, sono sospesi i versamenti relativi al diritto annuale dovuto alle Camere di commercio, gli adempimenti contabili e societari, così come il pagamento delle rate di mutui o finanziamenti per società e imprese.
Federdat
By Federdat Maggio 25, 2023 16:35