Crescita dei contratti di produttività: Il trend positivo prosegue

Federdat
By Federdat Febbraio 26, 2024 14:41

L’Italia continua a registrare un aumento significativo nei contratti di produttività, secondo i dati più recenti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Al 15 febbraio 2024, il numero di contratti attivi ha raggiunto la cifra di 9.903 unità, rispetto alle 7.681 dell’anno precedente, beneficiando così di un totale di 3.045.154 lavoratori. Questo trend positivo è stato confermato dal report “deposito contratti”, derivato dalla procedura per il deposito telematico implementata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a seguito del Decreto interministeriale del 25 marzo 2016, che riguarda la detassazione dei premi di produttività. Rispetto alla rilevazione effettuata il 15 gennaio, si nota un ulteriore incremento sia nel numero di contratti attivi (+482 in un mese), sia nel numero di beneficiari (+137.749). Analizzando i dati del 2024 rispetto al 2023, emerge che la crescita coinvolge principalmente i contratti aziendali (+18,6%), con un notevole aumento anche per quelli territoriali, che sono passati da 719 a 1.645 (+128,8%) in un solo anno. Tra i 9.903 contratti attivi, la maggioranza mira a raggiungere obiettivi di produttività (7.844), seguiti da quelli di redditività (6.139), qualità (5.031), partecipazione (1.056), e misure di welfare aziendale (5.966). Il premio medio annuo per lavoratore beneficiario è di 1.478,76 euro. A partire da gennaio 2023, su questa somma viene applicata un’aliquota ridotta per l’imposta sostitutiva, pari al 5 per cento. Questa politica fiscale è stata implementata dal Governo per incentivare ulteriormente la produttività, riducendo significativamente la tassazione rispetto al passato. Questa decisione è stata inizialmente contemplata nell’articolo 1, comma 63, della legge di bilancio 2023 (legge n. 197/2022) e successivamente confermata nell’articolo 1, comma 18, della Manovra 2024 (legge n. 213/2023). Questi dati confermano il successo delle politiche volte a stimolare la produttività e il benessere dei lavoratori, evidenziando l’importanza di iniziative che favoriscono la crescita economica e sociale del paese.

Federdat
By Federdat Febbraio 26, 2024 14:41