Covid-19, Regione Veneto: contributi ai luoghi storici del commercio

redazione
By redazione Giugno 17, 2020 15:05

Per far fronte alle conseguenze dell’epidemia di COVID-19, la Regione Veneto ha approvato un bando per la concessione di contributi in conto capitale ai luoghi storici del commercio iscritti entro il 30 aprile 2020 nell’elenco regionale dei luoghi storici del commercio (deliberazione della Giunta Regionale n. 617 del 19 maggio 2020).

Con i “luoghi storici del commercio”, la Regione ha inteso promuovere iniziative volte alla valorizzazione e al sostegno delle attività commerciali con valore storico e artistico, il cui esercizio “costituisce testimonianza dell’identità commerciale delle aree urbane di antica formazione”.
A tal fine è stato istituito l’elenco regionale dei luoghi storici del commercio, nel quale vengono iscritte le attività commerciali aperte al pubblico da almeno 40 anni. Un importo di euro 2.000.000,00 è stato stanziato per la concessione di contributi alle imprese iscritte nel sopra citato elenco regionale.

In considerazione della situazione di emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del COVID-19 e della perdurante condizione di difficoltà, si ritiene necessario sostenere le attività storiche del commercio e finalizzare l’erogazione di contributi a fondo perduto per interventi atti a superare le criticità del momento. I contributi a fondo perduto, nel rispetto del regime de minimis in misura pari all’80% della spesa ammissibile rendicontata, saranno concessi alle attività commerciali che hanno dovuto sospendere l’attività ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo 2020 iscritte nell’elenco regionale dei luoghi storici entro il 30 aprile 2020. (DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 617 del 19 maggio 2020)

redazione
By redazione Giugno 17, 2020 15:05