Bus, nuovi collegamenti tra Italia e Germania (targati Fs)

Federdat
By Federdat Aprile 26, 2017 13:28 Updated

Bus, nuovi collegamenti tra Italia e Germania (targati Fs)

Non solo treni. Anche i servizi autobus, in particolare i collegamenti internazionali a lunga percorrenza, si stanno ritagliando un ruolo significativo all’interno del gruppo Ferrovie Italiane. La conferma arriva da Busitalia Fast. Il nuovo servizio offerto dal gruppo Fs collegherà ogni giorno 15 regioni italiane e oltre 90 città in Italia e Germania con una flotta di 60 autobus di ultima generazione (tre anni di anzianità). Tra le città tedesche raggiunte da Busitalia Fast ci sono al momento Monaco di Baviera, Francoforte, Ulm, Augsburg, Fellbach (nei pressi di Stoccarda), Ludwigshafen (vicino a Mannheim).

Dal 2018 crescerà il numero delle città tedesche collegate da Busitalia e tra queste ci sarà anche Berlino. In futuro è prevista l’espansione del servizio sia verso Spagna e Francia, sia verso i mercati dell’Est Europa.

Nei giorni scorsi Renato Mazzoncini, amministratore delegato di Ferrovie Italiane, durante la presentazione del bilancio 2016 del gruppo aveva sottolineato la crescente importanza del business dei servizi autobus per l’azienda. «Stiamo partecipando con Busitalia – aveva detto Mazzoncini – a una gara per acquisire un’azienda di trasporto su gomma che serve Utrecht e Groningen, in Olanda». Quello olandese, aveva aggiunto Mazzoncini, «è un mercato interessante, perché aperto e liberalizzato». Ora arriva la notizia dell’ingresso del gruppo Fs Italiane nei mercato dei collegamenti a lunga percorrenza su gomma.

Busitalia Fast è un servzio di Busitalia Simet, la nuova compagnia di mobilità integrata frutto dell’acquisizione da parte di Busitalia-Sita Nord – la società di trasporto con autobus del gruppo Fs Italiane – del 51% di Simet, storica azienda che dal 1946 offre servizi bus a lunga percorrenza in Italia e all’estero. Gli autobus, assicurano le Fs, sarano dotati di ogni comfort: climatizzazione, prese corrente e usb, wi-fi, sedili reclinabili, ampi spazi, toilette a bordo .

«Simet, da oltre 70 anni, ha fatto del suo core business i collegamenti a lunga percorrenza – spiega Mariella De Florio, amministratore delegato Simet –. La partnership con Busitalia del gruppo Fs Italiane ha lo scopo di creare una rete integrata di servizi di trasporto su scala nazionale ed europea. Questo è il nostro obiettivo industriale. Busitalia Simet – conclude De Florio – consentirà di incrementare la quantità e la qualità dei collegamenti attraverso nuove relazioni di traffico, unitamente all’acquisto di nuovi autobus con ricadute anche sull’occupazione».

© Riproduzione riservata

Argomenti:
Federdat
By Federdat Aprile 26, 2017 13:28 Updated