Bollette, aumenti e rincari: ecco cosa succederà nei prossimi mesi

redazione
By redazione Marzo 7, 2022 10:12

La guerra in Ucraina determinerà un aumento dei prezzi di gas ed elettricità. È questa ormai una certezza con la quale gli italiani, ma in generale tutti gli Europei, hanno iniziato a fare i conti. Nomisma Energia ha effettuato delle stime dei possibili aggiornamenti delle bollette di luce e gas da parte dell’Arera, l’autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente. La corrente elettrica dovrebbe subire un aumento del +20% e il metano del 2%, salvo il verificarsi di fatti rilevanti sui mercati energetici.

Il meccanismo di aggiornamento effettuato dall’Arera, secondo quanto spiegano gli esperti di Nomisma citati dal Sole 24 Ore, si baserebbe sui prezzi spot del mese di febbraio, indubbiamente alti ma più bassi rispetto a marzo, mese in cui si è verificato un raddoppio. L’aggiornamento che sarà effettuato ad inizio aprile non potrà tecnicamente tenere conto di queste variazioni, mentre dal 1° luglio si vedranno gli effetti nella loro completezza. Secondo Nomisma, è infatti possibile che dal primo aprile le tariffe del gas rimangano al valore di 1,37 euro per metro cubo, ma gli aumenti visti negli ultimi giorni si noteranno a luglio. Per quanto riguarda l’elettricità, considerati i prezzi attuali, l’aumento dovrebbe essere del 25%. È immaginabile una conseguente mobilitazione delle associazioni delle categorie coinvolte nel mercato energetico, per far fronte ad un collasso finanziario.

redazione
By redazione Marzo 7, 2022 10:12