Agenzia del Demanio, un incentivo all’imprenditoria giovanile per valorizzare il turismo lento

Federdat
By Federdat Maggio 13, 2017 13:09

Agenzia del Demanio, un incentivo all’imprenditoria giovanile per valorizzare il turismo lento

Data:12/05/2017 ore 17:00

Area geografica:Venezia, Torino, Roma, Perugia, Ferrara, Bari, Lecce, Avellino, Viterbo, Olbia-Tempio

L’Agenzia del Demanio, con il sostegno del Ministero dei Beni Culturali e del dicastero delle Infrastrutture e dei Trasporti, scommette sugli under40, con un incentivo per il turismo lento, “Cammini e Percorsi, Valore Paese”.
L’obiettivo è la valorizzazione dei 103 immobili demaniali lungo i percorsi pedonali e ciclabili che attraversano tutta la Penisola.
L’incentivo è l’assegnazione in concessione gratuita agli imprenditori under40, affinché possano trasformare gli immobili in ostelli, alberghi, ristoranti e ciclofficine, lungo le arterie percorribili a piedi o in bicicletta, per creare la ricettività laddove non c’è, riattivare l’indotto turistico nei territori di pregio culturale e naturalistico, stimolare l’imprenditoria giovanile con agevolazioni per cooperative e associazioni sociali.

Il progetto rientra nel disegno più grande di salvaguardare e recuperare, accanto agli immobili pubblici dismessi, il patrimonio tipico della tradizione locale, in linea con la filosofia dello “slow travel”: i giovani imprenditori potranno così rimettere in uso masserie, rifugi, caselli idraulici, monasteri, castelli, ville, piccole stazioni che si snodano tra un percorso pedonale storico –religioso e un itinerario naturalistico da fare  in bici, che assieme all’intraprendenza delle giovani idee di business costituiscono il “valore paese”.

La concessione sarà gratuita e per 9 anni, rinnovabile per altri 9; mentre il bando di gara, per partecipare all’assegnazione, sarà pubblicato entro l’estate. L’immobile potrà essere assegnato anche agli imprenditori che non rientrano nel limite di età (40 anni), purché dimostrino di essere intenzionati a valorizzare l’immobile tramite il partenariato pubblico-privato e sfruttarne le potenzialità fino a 50 anni.

L’incentivo non è circoscritto a quest’anno: sono infatti previste altre due tranche di concessioni per il 2018 e il 2019, per 100 immobili per ogni annualità.
Il MiBact ha stanziato 3 milioni di euro per assicurare il sostegno alle startup vincitrici del bando, nei primi due anni di attività.

Fino al 26 giugno è aperta la consultazione pubblica online per reperire, condividere e suggerire informazioni tra giovani imprenditori, cittadini, terzo settore, viaggiatori “lenti” e tutti quei soggetti interessati a contribuire alla valorizzazione del patrimonio pubblico.
Qui puoi trovare il questionario online per partecipare alla consultazione pubblica. Per ogni informazione relativa ai percorsi ciclo-pedonali e agli immobili in concessione, consulta il progetto sul sito dell’Agenzia del Demanio

Federdat
By Federdat Maggio 13, 2017 13:09