Accordo tra sindacati, Wartsila Italia e Msc: Prospettive e Sviluppo

Giuseppe Cozzolino
By Giuseppe Cozzolino Luglio 6, 2024 19:15

Accordo tra sindacati, Wartsila Italia e Msc: Prospettive e Sviluppo

Dopo intense trattative durate due giorni, finalmente è stata raggiunta un’intesa significativa tra i sindacati, Wartsila Italia e Msc. Questo accordo prevede il passaggio di 261 lavoratori dalla multinazionale finlandese a Msc nel mese di luglio. Durante questo periodo di transizione, verrà applicata la proroga del contratto di solidarietà, il quale avrà validità fino al 31 luglio 2024. Inoltre, Wartsila garantirà ai lavoratori trasferiti un incentivo di 17.400 euro in aggiunta alle competenze previste dalla legge.
Per quanto riguarda Msc, verrà assicurato l’anticipo della Cigs con un’integrazione di 210 euro al mese per i prossimi 24 mesi. Msc offrirà anche un superminimo collettivo di 110 euro ai lavoratori trasferiti, contribuendo così a coprire parte degli accordi precedentemente garantiti da Wartsila.
Viene sottolineato che saranno preservati tutti i benefici del welfare ex Wartsila, inclusi servizi come la mensa, la partecipazione al circolo aziendale Wartsila-Fincantieri, una maggiore contribuzione per il fondo pensione e assistenza sanitaria integrativa.
Dal lato industriale, Wartsila si è impegnata a non effettuare licenziamenti per tutta la durata del piano industriale, che va fino alla fine del 2027. I rappresentanti sindacali di Fim, Fiom e Uilm hanno espresso soddisfazione per aver raggiunto un accordo volto a garantire la riqualificazione del sito industriale di Bagnoli della Rosandra e a preservare l’ occupazione.
Con un seplice referendario, lunedì 8 luglio alle ore 10, verrà assicurata la partecipazione dei lavoratori all’ accordo raggiunto. L’intesa è stata salutata con entusiasmo da Confindustria Alto Adriatico, che ha riconosciuto il ruolo determinante delle interazioni positive tra le parti coinvolte nel processo negoziale.
Il governatore della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga, ha elogiato il senso di responsabilità dimostrato dalle organizzazioni sindacali e dalle due aziende coinvolte, auspicando che questa intesa ponga fine a un periodo di tensioni e apra nuove prospettive di sviluppo territoriale. Fedriga ha apprezzato in particolare il contributo di Confindustria Alto Adriatico nella mediazione e ha confermato l’impegno della Regione per proteggere l’ occupazione e promuovere lo sviluppo economico locale.

Maggiori approfondimenti: https://www.ilsole24ore.com/art/wartsila-msc-raggiunta-intesa-i-sindacati-AF8QNcXC

Giuseppe Cozzolino
By Giuseppe Cozzolino Luglio 6, 2024 19:15