Ebilav agli Stati Generali delle Piccole Imprese e delle Professioni

Federdat
By Federdat luglio 24, 2018 11:13 Updated

Ebilav agli Stati Generali delle Piccole Imprese e delle Professioni

Giovedì 5 luglio 2018, presso il Teatro Eliseo a Roma si è svolta la seconda edizione degli “Stati Generali delle Piccole Imprese e delle Professioni”, promossa da Valore Impresa.

Nel corso dell’evento, al quale hanno partecipato imprenditori, politici ed economisti si è discusso, in particolar modo, di temi chiave come lo sviluppo di un sistema di credito per il rilancio delle piccole imprese, delle regole del mercato che possono favorire lo sviluppo delle stesse e di un fisco equo. Diverse sono state le proposte avanzate ai rappresentanti del Governo presenti, al fine di permettere all’economia reale l’ultimo scatto per lasciarsi definitivamente alle spalle la crisi.

Creiamo medie imprese attraverso l’aggregazione di piccole imprese che sommando i dati ed i requisiti in termini di fatturato, logistica e risorse umane possono partecipare a quei mercati dove singolarmente non potrebbero presentarsi” – ha affermato il presidente di Valore Impresa Gianni Cicero. Circa diecimila piccole imprese sono attualmente coinvolte nella costituzione di 26 società consortili per azioni di settore. “Alla politica chiediamo la stessa attenzione che per 80 anni ha dedicato alle centrali cooperative” – spiega Cicero. “Abbiamo un equilibrio politico in cui la voglia di cambiare è al Governo per la prima volta e chi ha difeso lo status quo è all’opposizione” – ha osservato l’economista del Centro Studi Valore Impresa Marco Ertman. “Il confronto con le istituzioni – aggiunge – sta vivendo un momento del tutto diverso da quello a cui siamo abituati. Sicuramente si farà bene”.

Luigi d’Oriano, presidente nazionale di Federdat – Confederazione Generale Europea Datoriale, (rappresentante della parte sociale datoriale di Ebilav) presente all’evento in qualità di main sponsor, ha sottolineato l’importanza nell’economia del paese delle piccole imprese. “L’economia italiana si regge sulle piccole imprese: è giusto che il Governo dia un segnale forte in termini di tutela e di accesso al credito a chi, ogni giorno, collabora al rilancio del nostro Paese”.

Federdat
By Federdat luglio 24, 2018 11:13 Updated