Da nord a sud, 4 nuove sedi per Federdat: Brescia, Torino, Reggio Calabria e Vittoria

Raffaele Perrotta
By Raffaele Perrotta aprile 9, 2018 11:33

Da nord a sud, 4 nuove sedi per Federdat: Brescia, Torino, Reggio Calabria e Vittoria

Un inizio anno avviato con lo sprint per Federdat, che nei primi mesi del 2018 ha inaugurato 4 sedi legando al filo unico dei colori societari sia il nord che il sud Italia. Brescia, Torino, Reggio Calabria e Vittoria sono le città che da alcune settimane ospitano gli uffici della Confederazione Generale Europea Datoriale.

Una presenza, quella di Federdat, sempre più importante ed imponente lungo lo stivale. Nella sede lombarda, a Brescia in via Sant’Angela Merici 20, il neo presidente è Adnan Muhammad, il suo vice è Ivan Visini, mentre il segretario è Faizan Muhammad. In Piemonte, invece, a Torino Santa Rita in via Baltimora 19, il numero uno dell’ufficio della Confederazione è Dimitri Franco Barberis, il suo secondo è Cinzia Salvemini, mentre Federica Silvia Costante ha il ruolo di segretario.

Da nord alla punta al sud della penisola italiana. In Calabria, nella sede del capoluogo di provincia a Reggio Calabria, in via Vecchia Pentimele 22, è stato nominato presidente Fortunato Cozzupoli, vice Alfonso Tumminello e segretario Michelangelo Silipigni. Infine, in Sicilia nella provincia di Ragusa, il nuovo ufficio a Vittoria in via del Carrubo a dirigerlo c’è Gaetano Polizzi, la vice è Tiziana Leone e la segretaria Carla Armenia.

«Ancora una volta lanciamo un segnale importante: siamo vicino ai territori ed ai nostri consociati». Ha affermato il presidente nazionale della Confederazione, Luigi d’Oriano, che ha fatto un plauso ed i complimenti ai nuovi referenti locali. «Da adesso occorre ancora maggiore impegno per rendere al meglio i servizi che offriamo ai nostri soci».

Raffaele Perrotta
By Raffaele Perrotta aprile 9, 2018 11:33
Scrivi un commento

Nessun Commento

Ancora Nessun Commento

Non ci sono ancora commenti ma tu puoi essere il primo.

Scrivi un Commento

Solo gli utenti iscritti possono commentare.