A Napoli la presentazione del Comitato per le professioni

Raffaele Perrotta
By Raffaele Perrotta dicembre 14, 2017 08:45 Updated

Si terrà domani venerdì 15 dicembre, alle ore 11,30 nella sala giunta di Palazzo San Giacomo, la conferenza stampa di presentazione del Comitato per le professioni per la città di Napoli. Un’iniziativa voluta dal sindaco partenopeo Luigi De Magistris, che a fine novembre ha firmato il decreto per l’istituzione del comitato che sarà composto da rappresentanti provenienti da 24 ordini professionale. Gli obiettivi della nascente organizzazione saranno lo sviluppo sostenibile della città di Napoli, con azioni di sostegno al tessuto imprenditoriale locale e di tutela dei consumatori. Il miglioramento della qualità dei servizi locali e l’innovazione dei processi del territorio, attraverso un coordinamento di risorse umane e strumentali efficace ed efficiente. Ma ancora, la valorizzazione di pratiche condivise di cittadinanza attiva e le campagne di sensibilizzazione ed iniziative volte alla partecipazione dei cittadini al bene comune.

In prima linea nella costituzione del Comitato per le professioni il presidente dell’Ordine dei tecnologi alimentari di Campania e Lazio, Salvatore Velotto. Per quest’ultimo, al centro delle iniziative dovrà esserci la valorizzazione della filiera alimentare. «È un’idea che, come tecnologi alimentari, abbiamo condiviso fin dal primo momento, per questo vogliamo dare il nostro contributo». Ha ribadito Velotto, soffermandosi poi su alcuni aspetti pratici del lavoro che con il suo ordine vuole portare avanti: «Punteremo molto affinché l’educazione alimentare parta dalle scuole: dobbiamo lavorare per far avvicinare i giovani alla filiera dei prodotti che mangiamo, facendo comprendere loro – ha concluso il presidente dei tecnologi alimentari – tutti i passaggi che ci sono prima che il cibo arrivi a tavola».

Con i tecnologi alimentari anche l’Ordine dei dottori Agronomi e Forestali della Città metropolitana di Napoli che, attraverso il presidente Pasquale Crispino, si sono resi disponibili con l’amministrazione comunale partenopea ad individuare percorsi progettuali per migliorare la fruibilità del verde pubblico cittadino e il monitoraggio delle stabilità delle alberature urbane.

Raffaele Perrotta
By Raffaele Perrotta dicembre 14, 2017 08:45 Updated
Scrivi un commento

Nessun Commento

Ancora Nessun Commento

Non ci sono ancora commenti ma tu puoi essere il primo.

Scrivi un Commento

Solo gli utenti iscritti possono commentare.