HSE Symposium 2019: al Simposio nazionale un premio ai lavori innovativi sulla Sicurezza lavoro

redazione
By redazione ottobre 28, 2019 16:14

Si è tenuto sabato scorso nell’Aula Magna “Gaetano Salvatore” del Policlinico Federico II di Napoli l’HSE Symposium, evento nazionale su Salute, Sicurezza sul lavoro e Ambiente che ha visto riuniti nella due giorni di convegno i protagonisti del settore sicurezza lavoro per un interessante confronto sul tema, che ha visto riuniti in tavola rotonda i membri della società civile: istituzioni, magistratura, Chiesa, tecnici della sicurezza, organi ispettivi, aziende sanitarie. Anche in occasione della seconda edizione sono state consegnate le borse di studio messe a disposizione dall’Ente Bilaterale Ebilav e da Fondolavoro per i progetti innovativi presentati dai giovani under 35.

Le borse di studio sono state attribuite alla Dott.ssa Anna Romano con “La formazione come coefficiente di protezione contro gli infortuni: nuove tecniche e valutazione dell’impatto economico sul bilancio aziendale”; alla Dott.ssa Valentina Mozzi dell’Università Politecnica delle Marche con “Ergolean: quando ergonomia e lean manufacturing integrano il management e la sicurezza aziendale”; alla Dott.ssa Tiwana Varrecchia dell’Università Roma Tre con “Valutazioni dell’attività di sollevamento utilizzando le caratteristiche estratte da sensori indossabili”. Menzioni speciali per i lavori del Dott. Roberto Ciaramella; del Dott. Emanuele Ciampa e della Dott.ssa Tiziana Lucia Maione.

 

Nel pomeriggio, al termine della seconda edizione dell’HSE allo stadio “Landieri” di Scampia si è tenuta la HSE Safety Cup, l’amichevole tra la rappresentativa del Comune di Napoli e la Nazionale Italiana Sicurezza sul Lavoro “Safetyplayers”, vinta da quest’ultima con il risultato di 2-0.

redazione
By redazione ottobre 28, 2019 16:14