Governo: è il momento del Conte bis. Un esecutivo con lo sguardo rivolto al “futuro”

redazione
By redazione settembre 6, 2019 14:05

Un intero ministero dedicato all’Innovazione. Questa, una delle tante novità dell’esecutivo ribattezzato “Conte bis” entrato in carica ieri, nato con la volontà di attuare un programma “in grado di guardare al futuro”. Nella compagine di governo guidata dal premier Giuseppe Conte troviamo 21 ministri, ecco i nomi: Federico d’Incà, Rapporti con il Parlamento; Paola Pisano, Innovazione tecnologica e la digitalizzazione; Fabiana Dadone, Pubblica amministrazione; Francesco Boccia, Affari regionali e le autonomie; Giuseppe Provenzano, Sud; Vicenzo Spadafora, Politiche giovanili e sport; Elena Bonetti, Pari opportunità e la famiglia; Enzo Amendola, Affari Europei; Luigi Di Maio, Esteri; Luciana Lamorgese, Interno; Alfonso Bonafede, Giustizia; Lorenzo Guerini, Difesa; Roberto Gualtieri, Economia e Finanze; Stefano Patuanelli, Sviluppo economico; Teresa Bellanova, politiche agricole alimentari e forestali; Sergio Costa, Ambiente; Paola De Micheli, Infrastrutture e trasporti; Nunzia Catalfo, Lavoro e politiche sociali; Lorenzo Fioramonti,  Istruzione; Dario Franceschini, Beni culturali e turismo; Roberto Speranza, Salute.

“Dedicheremo con questa squadra le nostri migliori energie, competenze, passione a rendere l’Italia migliore nell’interesse di tutti i cittadini da Nord a Sud” ha dichiarato il premier neo incaricato. E trovare un’Italia migliore rispetto a quella di oggi è la speranza che tutti, imprese, lavoratori e cittadini ripongono in questa svolta politica e in questo cambio di governo.

 

redazione
By redazione settembre 6, 2019 14:05