Ebola | Quali sono i rischi per i lavoratori

Federdat
By Federdat ottobre 30, 2014 10:50

Nella regione dell’Africa occidentale è attualmente registrata la maggior epidemia della storia moderna, stiamo parlando del virus Ebola.

L’Ebola, precedentemente conosciuto come febbre emorragica, è una malattia grave, spesso mortale che si trasmette attraverso il contatto diretto con sangue o altri fluidi corporei (saliva, urina, secrezioni, sperma, feci, latte materno e organi) da persone infette, vivo o morto.
Nel corrente epidemia più del 60% delle persone che si ammalano muoiono. I sintomi compaiono in genere bruscamente, entro 2-21 giorni (8-10 giorni è più comunemente) dopo l’esposizione al virus. Così, gli individui esposti che vivono, lavorano, o viaggiano in aree dove sia presente un focolaio in corso potrebbe sviluppare sintomi fino a tre settimane dopo l’esposizione.

I RISCHI PER I LAVORATORI

L’Ebola ha un rischio maggiore per i lavoratori che sono in stretto contatto con pazienti affetti dal virus e potrebbero venire a contatto con il loro sangue o fluidi corporei come gli operatori sanitari.

Inoltre gli operai che interagiscano con persone, animali, beni e attrezzature che arrivano in Europa da paesi stranieri con attuali focolai di Ebola sono anch’essi a rischio di esposizione.

Le misure precauzionali per prevenire l’esposizione al virus dipendono dal tipo di lavoro. Le strategie di controllo da infezione potrebbero dover essere modificate a favore di ulteriori selezioni di dispositivi di protezione individuale (DPI), controlli amministrativi e/o pratiche di sicurezza sul lavoro.

Tutti i documenti più recenti, tra cui il centro europeo per la prevenzione e controllo delle malattie (CEPCM) la valutazione del rischio, l’opuscolo sui consigli per i viaggiatori si possono trovare sul sito della Commissione europea.

 

Commissione Europesa:

http://ec.europa.eu/health/ebola/index_en.htm

Fonte:

https://osha.europa.eu/en/news/ebola-virus-disease-risk-of-exposure-at-work

Federdat
By Federdat ottobre 30, 2014 10:50