Contrattazione a tempo determinato: le novità della Legge di Bilancio

redazione
By redazione febbraio 4, 2019 15:20

Contrattazione a tempo determinato: le novità della Legge di Bilancio

Importanti novità sono contemplate nella Legge di Bilancio 2019 in relazione all’applicazione dei contratti a termine. Per questi ultimi il Decreto Dignità aveva disposto una serie di limitazioni, per le quali le pubbliche amministrazioni erano state già esentate. La Legge di Bilancio ha esteso dette esenzioni anche ad altri soggetti: le università private, incluse le filiazioni di università straniere, gli istituti pubblici di ricerca, le società pubbliche che promuovono la ricerca e l’innovazione ovvero enti privati di ricerca e lavoratori chiamati a svolgere attività di insegnamento, di ricerca scientifica o tecnologica, di trasferimento di know-how, di supporto all’innovazione, di assistenza tecnica alla stessa o di coordinamento e direzione della stessa. La legge 145/2018, al comma 403 dell’articolo 1, nel dettaglio, aumenta la platea di soggetti che possono stipulare contratti a tempo determinato diretti ed in somministrazione uscendo dai limiti imposti dal decreto dignità.

redazione
By redazione febbraio 4, 2019 15:20