Amazon amplia gli uffici di Milano: nuova sede a Porta Nuova

Federdat
By Federdat febbraio 13, 2017 18:46 Updated

Amazon amplia gli uffici di Milano: nuova sede a Porta Nuova

Amazon sembra credere nell’Italia e nelle potenzialità di crescita del business online anche nel nostro Paese. Dopo gli investimenti per la creazione di due nuovi poli logistci nel nostro Paese entro l’autunno di quest’anno (uno a Vercelli e uno Rieti), il colosso mondiale dell’e-commerce ha annunciato il trasferimento della sede direzionale di Milano in un nuovo edificio, in via Monte Grappa 3, nel cuore del distretto fonanziario di Porta Nuova, che di fatto segna un salto in avanti nella strategia aziendale del gruppo.

Il nuovo edificio – frutto del restauro della storica sede della Marie Tecnimont – si prepara infatti a ospitare 1.100 impiegati, molti di più degli attuali 400 dipendenti corrporate che lavorano negli uffici oggi ospitati nello storico Palazzo delle Poste accanto alla Stazione Centrale. Non solo: la scelta stessa dell’immobile conferma in qualche modo la volontà di Amazon di scommettere sull’Italia: si tratta infatti di un immobile (di proprietà di Antirion Sgr) dall’architettura moderna e sostenibile, che si integra nel progetto più ampio di riqualificazione e rilancio di un’area della citàà – quella di Porta Nuova – che negli ultimi anni si sta acaratterizzando sempre di più come il nuovo centro direzionale di Milano e ne sta ridefinendo lo skyline.

Il nuovo edificio (17.500 metri quadrati, per dieci piani fuori terra e cinque interrati) si trova infatti a due passi dai grattacieli di Piazza gae Aulenti, ma anche dalla nuovissima sede della Fondazione Feltrinelli, che a breve ospiterà anche gli uffici operativi di Microsoft. Ad affiancare Antirion Sgr durante tutte le fasi della riqualificazione dell’immobile è stato il gruppo specializzato nel settore immobiliare Colliers International Italia, nel ruolo di advisor, Colliers ha seguito con Antirion tutto il progetto, dalla scelta dello studio di progettazione (GBPA Architects) sino alla sigla del contratto di locazione con Amazon.

L’impegno di Amazon in Italia è chiaro: dal 2010 al 2015 il gruppo ha investito nel nostro Paese più di 450 milioni di eruo, creando oltre 2mila posti di lavoro in tutta la Penisola. Il principale centro logistico (realizzato nel 2013) si trova attualmente a Catel San Giovanni, nel Piacentino e occupa una superficie di oltrw 100mila mq. Entro l’autunno si aggiungeranno i centri di distribuzione di Passo Corese (a Rieti) e a Vercelli, per i quali si prevede la creazione di circa 1.800 posti di lavoro nei prossimi tre anni e un investimento di oltre 210 milioni.

«L’eCommerce continua a crescere a un ritmo sostenuto, con sempre più famiglie italiane che scelgono Amazon.it come il proprio negozio online preferito – ha commentato François Nuyts, Country Manager di Amazon in Italia e Spagna –. Per garantire loro un servizio di qualità e continuare a lanciare nuove modalità di shopping stiamo effettuando investimenti importanti e continuando a creare nuovi posti di lavoro».

© Riproduzione riservata

Argomenti:

Fonte: http://www.ilsole24ore.com/

Federdat
By Federdat febbraio 13, 2017 18:46 Updated